Camper Life.it web magazine
Inchiesta | Vacanze con i figli - parte seconda


Camper Life Magazine's insight:

Si parte, spesso con i figli al seguito. E qui iniziano i problemi, perché è difficile coniugare i tempi e gli interessi di grandi e piccoli. Ma scegliendo il giusto campeggio e la giusta destinazione le tensioni possono attenuarsi.

 
Proseguiamo quest’oggi nel percorso iniziato la scorsa settimana su una selezione delle strutture di campeggio italiane a misura di bambino.
 leggi tutto su www.camperlife.it

See on camperlife.it
Colpo d’occhio l Hobby Prestige 495 UL


Camper Life Magazine's insight:
Forte dei suoi 45 anni di esperienza, che l’hanno accompagnata sul gradino più alto del mercato, Hobby è tra i leader mondiali del settore veicoli ricreazionali e il numero uno tra i costruttori di caravan; l’azienda tedesca presenta un catalogo davvero sterminato che, per la stagione 2014, si arricchisce di nuovi spunti e un rinnovato look.

Tra le cinque linee di produzione, il modello 495 UL fa parte della gamma Prestige, il penultimo gradino in alto per livello di finitura, che si inchina solo alla lussuosa Premium, che ispira nelle soluzioni di design molti modelli; c’è anche, è vero, la gamma Land-Haus, che si colloca però meglio nella definizione di casa mobile più che di caravan! Caratteristiche salienti del brand sono sicuramente, oltre alla comprovata qualità (certificata a norma ISO internazionale), le dotazioni dipregio e il design moderno, fatto di linee fluide ed eleganti, tutti elementi che troviamo a piene mani nella gamma Prestige e in questo modello sotto il nostro colpo d’occhio. Il piacevole impatto estetico integra soluzioni per la sicurezza, come il giunto antirollio Winterhoff o il reparto luci, davvero curato con le funzionali luci di posizione anteriori a led e i gruppi ottici posteriori completissimi (terza luce di stop, antinebbia, retromarcia) e meravigliosamente intergrati nella vista posteriore con due fascioni a rilievo, che riprendono la nervatura della carrozzeria. Ma anche le soluzioni funzionali non sono trascurate con, per fare un esempio, la parete anteriore, quella più esposta allo sporco in marcia, realizzata con lamiera liscia decisamente più facile da pulire. Eccellente e lunghissima la gamma di accessori con cui è possibile rifinire una caravan Hobby, anche dal punto di vista tecnologico, con soluzioni molto “smart”!

See on camperlife.it
Andalusia: Storia e magia


Camper Life Magazine's insight:

Viaggio in una regione dalla bellezza accecante come il sole, dall’atmosfera viva e spumeggiante come il mare, dai colori e profumi vibranti come un giorno di festa 

 
Non è facile raccontare l’ Andalusia. Non è facile trasferire in tutte le sue sfumature la ricchezza architettonica, artistica, paesaggistica, la commistione di tradizioni, la varietà e qualità eno-gastronomica, il senso di ospitalità e la cultura del divertimento che convivono in questa terra.
Ci proverò, seguendo le tappe di un viaggio personale, raccontandovi alcuni luoghi assolutamente da non perdere, ma consapevole di tralasciarne molti altri meritevoli di attenzione. Con un consiglio: siate nomadi e cercate di girare in camper il più possibile, per godere di tutto quello che questa meravigliosa regione ha da offrire.
Da Cordova a Siviglia

leggi tutto su camperlife.it


See on camperlife.it
Calabria: in camper ai confini della realtà


Camper Life Magazine's insight:
Un orizzonte pieno di luce, di colori, di invitanti promesse: è la Calabria, che vi offriamo da mare a mare, dal Tirreno allo Jonio, ma anche dal litorale alle montagne, dalle spiagge all’entroterra, in una girandola di natura, storia, suggestioni che vi lasceranno senza fiato.
Una volta, nemmeno tanto tempo fa, anche per la Calabria, come per le due Sicilie, sulle carte geografiche veniva indicata la coppia di distinti territori. C’era infatti la Calabria Ultra e la Calabria Citeriore. Vale a dire le terre del nord e quelle del sud. Fu solo in seguito all’Unità d‘Italia che Sicilia e Calabria persero il “plurale maiestatis” tornando a essere aree regionali conteggiate singolarmente. Dopo le isole, grandi o piccole, del “mare nostrum” il suolo bruzio è l’unico che possa vantare di essere bagnato dall’acqua marina da ben tre lati: poco più di 750 km di coste. A occidente il mar Tirreno, a oriente lo Jonio, a sud l’interscambio dei flutti nello stretto di Messina. Scilla e Cariddi, non più omerici mostri ma incantevoli testimoni del continuo passaggio di navi e velieri. E’ esattamente in quel punto che la Sicilia e la Calabria si dividono. Ma prima di spingerci sino ai porti, in cui ai tempi delle crociate i guerrieri cristiani si imbarcavano per la Palestina, di strada possiamo percorrerne tanta, sia dal versante tirrenico che da quello jonico. Poi, volendo, anche lungo l’interno, tramite l’itinerario degli altipiani. Ecco perché da nord a sud (o viceversa) in senso verticale è facile studiare itinerari suggestivi che nessuna guida mai potrebbe suggerire in anticipo. Come? Seguiteci nel nostro viaggio.

See on camperlife.it
La Sicilia, in primavera


Camper Life Magazine's insight:
Viaggio effettuato dal18 aprile 2014 al 3 maggio 2014
Gli autori
Matteo e Francesco 26 e 23 anni, da Bologna
Il nostro camper Challenger 107  del 2004
I Km percorsi: 3200
Il viaggio in numeri: gasolio: 550€ • pedaggi autostradali: 100€  AA E C/S: 85€ • traghetto 93€
Le tappe 
Paestum, Reggio Calabria, Taormina, Giardini Naxos, Etna, Scala dei Turchi, Sciacca, Selinunte, Mazara del Vallo, Selinunte, Erice, Trapani, Segesta, San Vito lo Capo, Palermo, Cefalù, Catania, Padula, Pompei, Ercolano, Torre Annunziata, Caserta.
 
Premessa
Facciamo questo viaggio poiché lo scorso anno la Sicilia ci ha emozionati tantissimo, visitando tutta la parte che non abbiamo visitato quest’anno.
Durante tutto il viaggio ci ha fatto compagnia il brutto tempo, per questo ci sono rimasti giorni per poter visitare la parte attorno a Napoli che non era prevista.
Leggi tutto su Camperlife.it

See on camperlife.it
Bellezze in bicicletta in Alto Adige


Camper Life Magazine's insight:

Nonostante il territorio sia montuoso, l’Alto Adige vanta una rete di piste ciclabili di prim’ordine. Pedalando lungo le principali vallate in provincia di Bolzano, seguendo i corsi dei fiumi, si scopre un ambiente naturale di grande fascino e cittadine ricche di attrattive .

Chi l’avrebbe mai detto? In un territorio dove regnano sovrane le montagne, si trovano piste ciclabili fra le più belle d’Italia, per quantità e qualità. Piste che seguono l’andamento sinuoso dei fiumi di fondovalle e che portano a scoprire le principali vallate in provincia di Bolzano: la Val Pusteria con i fiumi Drava e Rienza; la Val di Tures con l’Aurino; la Val d’Isarco con il torrente Isarco; la Val Venosta con l’Adige; la Valle dell’Adige di nuovo con l’omonimo fiume. Per visitarle tutte, sul sellino della bici, il miglior compagno di viaggio è sicuramente il camper, che ogni volta mette le ali alla fantasia del viaggiare e ci consente di spostarci assecondando le nostre pedalate. I percorsi cicloturistici indicati in questo viaggio si snodano in gran parte su piste ciclabili protette e in sede propria, hanno spesso fondo asfaltato e raramente fondo in terra battuta e ghiaia. In alternativa alla propria bici, in Alto Adige sono sempre più diffusi i punti noleggio biciclette; fra tutti, si distingue per organizzazione ed efficienza il circuito noleggio Bici Alto Adige – Suedtirol Rad (info www.bici-altoadige.it) con punti noleggio e assistenza nei principali paesi. Fiore all’occhiello di questi itinerari, tutti connessi tra loro, è la possibilità di utilizzare un comodissimo servizio di treno con trasporto bici che permette di effettuare il tratto in discesa con la bici e il tratto in salita con il treno. E adesso in sella!

See on camperlife.it
Inchiesta| Vacanze con i figli - parte prima


Camper Life Magazine's insight:
Si parte, spesso con i figli al seguito. E qui iniziano i problemi, perché è difficile coniugare i tempi e gli interessi di grandi e piccoli. Ma scegliendo il giusto campeggio e la giusta destinazione le  tensioni possono attenuarsi.
Una delle difficoltà maggiori per coloro che viaggiano con i figli è di trovare un itinerario che possa soddisfare le esigenze di tutti componenti dell’equipaggio. Non è impresa facile, visto che tra genitori e prole c’è quasi sempre un gap generazionale che porta inevitabilmente ad avere gusti e preferenze diverse. Onde evitare che la vacanza si trasformi in una faida familiare, si impone quindi la ricerca di un compromesso di cui una parte importante è costituita dai campeggi che devono possedere attrezzature idonee a evitare alle giovani generazioni l’alienazione provocata dalla noia congenita e ai genitori un collasso nervoso. Di seguito un elenco di strutture (quelle contrassegnate dall’asterisco, sono convenzionate con CamperLife) che, se anche non sono proprio dei centri di intrattenimento nel senso puro della parola, dovrebbero comunque servire a prevenire un ritorno anticipato dalle vacanze. Per la ricerca dei campeggi più adatti ci siamo avvalsi dell’ausilio dei sitiwww.vacanzebimbi.it e VacanzeconBimbi.it
 
Abruzzo
  • Terraestremamente variegata, l’Abruzzo coniuga entro i suoi confini regionali mare, montagna, borghi caratteristici ed opere d’arte. Trascorrervi una vacanza significa soddisfare i gusti di tutta la famiglia e, in particolare, quelli dei bambini che trascorrerano un periodo di soggiorno nelCamping InternationalManifestazioni, divertimenti, discoteca all’aperto e una stupenda spiaggia sabbiosa sono gli elementi giusti per garantire il successo di una vacanza all’insegna del relax. Troverete il Camping International a Pineto (TE) in Contrada Torre Cerrano. tel. 085 930639;    www.internationalcamping.it
    Il camping International per il 2014 ha stiupulato una convenzione per gli associati. 
     
  • Il Camping Sangro sembra essere stato creato apposta per il divertimento dei più giovani. La piscina con solarium, il parco giochi, il campo polivalente e i laboratori teatrali per bambini e ragazzi, con l’organizzazione settimanale di un piccolo spettacolo i cui protagonisti sono i giovani ospiti, dovrebbero rendere il soggiorno nel campeggio estremamente gradevole. Il campeggio ha sede a Torino di Sangro (CH) , in contrada Saletti.  tel. 0873 91 51 18; www.campingsangro.com
 
Basilicata
  • Basilicata Coast to Coast recita il titolo di un famoso film. L’idea è quindi di utilizzarlo come leit motiv per una visita approfondita di questa bellissima terra. Detta così sembra facile, ma quando ci sono i figli al seguito la cosa si complica. Per fortuna che il Camping Policoro Village, occupandosi dell’intrattenimento degli amati pargoli, permette ai genitori di seguire dal vivo le vicende del film. Il villaggio è situato a Policoro (MT), in Via Aristarco 1, tel. 0835 910168;  www.policorovillage.it
 
Calabria
  • Il Camping Villaggio Irene è una struttura che, con il corso degli anni, si è specializzata nell’offrire servizi per tutta la famiglia. Non a caso il sito VacanzeconBimbi.it l’ha inserito nella lista delle strutture raccomandate. La struttura sorge direttamente sul mare in un contesto naturale splendido in cui si respirano le essenze tipiche della vegetazione mediterranea. Un parco giochi ottimamente attrezzato e un’animazione sempre presente, ma non invadente, metterà i piccoli ospiti a loro agio. Troverete il Camping Villaggio Irene a Pietrapaola (CS), in Via Matteotti 48, tel. 0983 90 064; www.villaggioirene.it
 
  • La prima cosa che salta all’occhio entrando nel sito del Villaggio Camping Sabbia d’Oro è la dichiarazione “consigliato alle famiglie”. Affermazione più che veritiera e a confermare la tendenza del villaggio ad avere un occhio di riguardo per i nuclei famigliari ci pensa il sitowww.vacanzebimbi.it. Il villaggio è sul mare, in mezzo al verde e dispone, oltrechè di una spiaggia privata, di piscina, anfiteatro, discoteca, numerose attrezzature sportive e mini club con animazione per i bambini. La struttura si trova a Marina di Nicotera (VV), in Lungomare Località Martelletto, tel. 0963 886395; www.villaggiosabbiadoro.it
 
  • Campania
    • La Campania è una regione che sa offrire ai fortunati mortali che la possono visitare tesori come Capri, Ischia, Napoli, Paestum, Pompei, la Costiera Amalfitana e la Reggia di Caserta. Gli appassionati di arte e di monumenti troveranno qui, figli permettendo, pane per i loro denti. Il Villaggio Camping Nettuno permette, vista la sua posizione abbastanza baricentrica e la sua predisposizione verso la cura dei più piccoli, di effettuare quelle escursioni ed attività che più appassionano i genitori. Il villaggio è posto a Massa Lubrense (SA), in Via A. Vespucci 39, tel. 081 8081051; www.villaggionettuno.it
 
  • Emilia-Romagna
    • La riviera romagnolacostituisce da anni il centro del divertimento estivo italiano per antonomasia. Innumerevoli locali attraggono annualmente turisti di diverse nazionalità. All’attrazione magnetica da essa esercitata non si possono certamente esimere le famiglie con prole che trovano qui l’habitat ideale per tutti i componenti. Il Camping Tahiti coagula in sè tutte le caratteristiche che un campeggio per famiglie deve avere. Il suo centro termale e wellness, la sua animazione e le sue attività sportive in palestra ed in piscina soddisferanno le esigenze di tutto il nucleo famigliare, con particolorare riguardo ai più giovani ai quali sono dedicati specifici svaghi e divertimenti. Lo si trova al Lido delle Nazioni (FE) in Viale Libia 133, tel. 0533 379500; www.campingtahiti.com 
       
    • Chi desidera godersi gli eccezionali tesori artistici di Ravenna, ma non vuole sottoporre i figli alla fatica della visita, può usufruire delle strutture del Camping Village Piomboni e del suo staff di animazione che si prenderà cura, durante la giornata, degli ospiti più giovani, poco interessati all’aspetto artistico della città bizantina. Tavoli da ping pong, campi da bocce, badminton, parco giochi, sala video games, TV internazionale mini club e baby dance dovrebbero essere più che sufficienti per assicurare ai genitori un po’ di sollievo. Il campeggio è a Marina di Ravenna, in Viale della Pace 421, tel. 0544 530230, www.campingpiomboni.it/
 
  • Friuli Venezia Giulia
    • La città di Grado si trova al centro di una vasta area di interesse artistico, per cui i genitori interessati alle bellezze monumentali, se vogliono godersele in santa pace, dovranno trovare una sorta di compensazione per le fatiche a cui sono stati sottoposti i bambini per visitare città come Aquileia, Venezia, Udine e Trieste. Il Campeggio Tenuta Primero offre questa possibilità con i suoi laboratori creativi, le attività sportive dedicate, le serate a tema e i giochi speciali. Il camping si trova a Grado (GO) in Via Monfalcone 14, tel. 0431 896900; www.tenuta-primero.com 
       
    • Trieste è una città definibile come un crocevia di più culture. Aspetto questo che la rende estremamente interessante e quindi meritevole di una visita approfondita. I genitori che vogliono esplorarla, potranno usufruire del Camping Village Marepineta che con il suo miniclub saprà intrattenere, con attività e giochi divertenti, bambini di tutte le età. Il campeggio si trova a Duino Aurisina (TS), Sistiana 60/D, tel. 040 299264; www.marepineta.com
 
  • Lazio
    • Roma non è una città, è “la” città e ognuno di noi dovrebbe poterla visitare almeno una volta nella vita. Tuttavia, i genitori con i bambini piccoli non possono aspettare che i figli crescano. L’Happy Village & Camping è particolarmente sensibile al benessere dei piccoli ospiti e assicura loro un trattamento di tutto relax, dopo l’impegnativa visita della Capitale, nel parco giochi o nella piscina. La struttura è ubicata a Roma, in Via Prato della Corte 1915, tel. 06 33614596;    www.happycamping.net
       
    • Situato nel baricentro di una zona ricca di bellezze naturali e artistiche, il Camping Rio Martino è una struttura adatta alla vacanza di tutta la famiglia, grazie alla posizione sul mare e alle numerose attrezzature messe a disposizione degli ospiti. In particolare ci piace ricordare l’animazione che saprà coinvolgere gli ospiti di tutte le età. Il Camping Rio Martino si trova a Borgo Grappa (LT), Via Lungomare Pontino Km 17, tel. 0773 208367; www.riomartino.it
 
  • Liguria
    • La Provincia di Imperia offre ai turisti moltissimi borghi caratteristici, meritevoli di una visita approfondita. Come non ricordare Cervo, Diano Castello o Dolcedo, per citare i più conosciuti. Il Camping Rosa offre la possibilità alle famiglie con prole di coniugare le bellezze artistiche presenti sul territorio con il relax offerto dalle spiagge del golfo di Diano Marina e con un’animazione appositamente allestita per i più giovani. Il campeggio è situato a San Bartolomeo al Mare (IM), in Via Santuario 8, tel. 0183 400475; www.campingrosa.it 
       
    • Le Cinque Terre, luogo di rara bellezza esercitano un richiamo irresistibile agli amanti della natura e dei borghi caratteristici. Il Valdeiva Villaggio Camping è situato nella posizione ideale per godere del luogo. Gli ospiti del campeggio potranno scgliere tra il relax sulle spiagge della Costa di Levante, la visita in battello o in treno alle Cinque Terre o a Portofino, fare trekking nel Parco Nazionale delle Cinque Terre, effettuare percorsi acrobatici sugli alberi con tutta la famiglia, visitare i Borghi Rotondi della Val di Vara o addiritttura spingersi sino a Carrara per visitare le cave di marmo. Il campeggio è a Deiva Marina (SP) in Località Ronco, tel. 0187 824184; www.valdeiva.itVladeiva Villaggio Camping per il 2014 ha stipulato unaconvenzione con CamperLife.
 
  • Lombardia

    • Certamente la montagna in estate non è mai stata di grande attrattiva per i giovani, in quanto ciò che essa offre non sempre si sposa con la filosofia di vita delle nuove generazioni. IlCampeggio Clusone Pineta dovrebbe però, grazie all’animazione, alla discoteca, al teatro e alla sala giochi, convincere anche gli ospiti più piccoli che la montagna non è sinonimo di noia. La struttura è sita a Fiorine (BG), in Via Valflesch 14, tel. 0346 22144,www.campingclusone.it
 
  • Marche
    • Il personaggio di Zorroha sempre esercitato un certo fascino sui bambini e non solo. AlCamping Village Don Diego Zorro è il protagonista di avvicenti spettacoli con il fuoco, giochi e balli e, per la gioia di tutti i bambini, di coraggiosi duelli con le spade fatte con i palloncini. Durante il giorno, mentre gli adulti si potranno dedicare allo sport o ai laboratori creativi, i bambini verranno intrattenuti dallo staff di animatori con numerosi giochi e attività. Il campeggio è a Grottammare (AP), in Lungomare De Gasperi 128, tel. 0735 581285;www.campingdondiego.itIl Camping Don Diego per il 2014 è è convenzionato con CamperLife. 
       
    • La Riviera del Conero è considerata, a ragione, uno dei tratti di costa più belli d’Italia. A dare un aiuto ai genitori a godersi pienamente il meritato riposo ci pensa il Camping Village Riviera  il quale, occupandosi del benessere e dell’intrattenimento dei bambini, permetterà agli adulti di godere della spiaggia o di effettuare escursioni a Loreto, Recanati, alle Grotte di Frasassi e, perché no, anche a Urbino e Assisi. Troverete il villaggio a Numana (AN), in Via Monte Albano 20, tel. 071 9330521;    www.campingriviera.it
 
  • Molise
  • Quante voltabbiamo sentito ascoltato i nostri pargoletti lamentarsi perché si stavano annoiando? Il Camping Villaggio Turistico la Pineta dovrebbe evitare ai genitori il consueto ritornello del “cosa faccio ora?”. La fantasia e l’ecletticità dello staff di animazione è a disposizione dei giovani ospiti dall’alba al tramonto, assicurando loro serenità e divertimento. Villaggio Turistico la Pineta, Campomarino (CB), Contrada Ramitelli 8/A, tel. 0875 539402;www.lapinetacamping.itIl camping La Pineta per il 2014 ha sottoscritto una convenzione con CamperLife. 
     
  • Piemonte
  • Le Langhe, patria di vini blasonati, forniscono la possibilità di intrattenere i più piccoli grazie all’Alba Village Hotel e Camping. Immerso nel verde, le giovani generazioni vi troveranno attrezzature a loro dedicate come due piscine, un’area giochi, tavoli da ping pong e campo da calcetto. Il camping si trova in Corso Piave 219, Quartiere San Cassiano, 12051 Alba (CN), tel. 0173 280972; www.albavillagehotel.itL’Alba Village per il 2014 ha sottoscritto una convenzionecon CamperLife.
 
Puglia
  • La Costa del Gargano è considerata una delle più belle d’Italia, per cui una vacanza trascorsa alCamping Lido Salpi dovrebbe mettere d’accordo tutti i componenti della famiglia. La bellissima spiaggia e l’intensa animazione faranno certamente la felicità dei piccoli ospiti che potranno contare su un servizio di mini club, giochi e tornei vari, balli in acqua, caccia al tesoro, baby dance, spettacoli e feste a tema. Indirizzo: S.P. 141 delle Saline, Km 6,200, Manfredonia (FG), tel. 0884 571160;  www.lidosalpi.it.
 
  • Il Villaggio Camping Molinella è stato definito “family village” proprio per la sua predisposizione verso il benessere di tutti i componenti del nucleo famigliare. Per i genitori: innumerevoli possibilità di sport o semplice relax su uno dei mari più belli d’italia. Per i bambini: mini club con intrattenimento selezionato per ciascun ospite e un parco giochi attrezzato con le ultime novità. Il villaggio si trova a Vieste (FG), in località Molinella 72, tel. 0884/707530;www.molinellavacanze.it/

 

Fine prima parte

See on camperlife.it
Colpo d’occhio l Pla Plasy HP 69


Camper Life Magazine's insight:
Una linea che non passa certo inosservata, con il caratteristico tetto curvo (garanzia di assenza di ristagno delle acque piovane), e che costituisce l’essenza distintiva dei camper Pla, acronimo come ben noto a molti delle iniziali del fondatore Pier Luigi Alinari, uno dei nomi che hanno fatto la storia dei veicoli ricreazionali in Italia. Fondata solo pochissimi anni fa, nel 2010, nel cuore del polo produttivo nazionale di questi veicoli, la Pla propone la gamma Plasy, che condivide con i veicoli della fascia superiore (Pla appunto) tutto il progetto della scocca e una parte dei componenti della pianta, come ad esempio il bagno. Differiscono, invece, per alcune rifiniture esterne e parte degli arredi e impianti interni.
Il modello Hp 69 - qui in foto - è uno dei prodotti “centrali” nella gamma dei semintegrali con letto basculante, 
 caratterizzato come tutta la linea Plasy da un buon rapporto qualità-prezzo-dotazioni, pur conservando all’interno una fattura più tradizionale rispetto ai veicoli marchiati solo Pla. I Plasy si confrontano sul difficile terreno della fascia entry level di mercato e propongono soluzioni piuttosto interessanti, come ad esempio il pavimento da ben 70 mm o il serbatoio delle acque grigie riscaldato, caratteristiche spesso riservate a veicoli di fascia di prezzo superiore. Ampia la possibilità di personalizzazione, attingendo alla lunga lista degli accessori optional. 
LIVING
La posizione longitudinale dei letti costringe in avanti l’ampio bagno e, pur con la lunghezza vicina ai sette metri del camper, il living resta un po’ più sacrificato rispetto ad altre piante. Accogliente la dinette con i comodi divanetti di ampie dimensioni (il rivestimento in Ecopelle Luxury è in opzione con il pack Live).
CUCINA
Classica nelle forma lineare, prevede il fornello a tre fuochi combinato con il lavello, coperti entrambi dalla consueta lastra in vetro scuro. Abbondante lo spazio di stivaggio, con tre cassetti per tutta la lunghezza del piano e due pensili, più due ampi spazi a vista, uno sopra i pensili stessi e l’altro, più grande, sopra al frigorifero (da ben 160 lt) con freezer separato.
 
  
TOILETTE
Integrata, è divisa in due parti, una diremmo “umida”, con il piatto della doccia che fa anche da pavimento per l’area del lavabo e separata da una porta acrilica pieghevole, l’altra riservata al solo water, con grande spazio a disposizione. E’ dotata di finestra, un pensile, un piccolo armadietto sotto il lavello e tre pratici portatutto a parete; il telefono della doccia è allo stesso tempo il rubinetto del lavandino, che si estende con il flessibile, e che resta celato in posizione di riposo. 
POSTI LETTO
Ampi e rifiniti i due letti longitudinali posteriori separati che, all’occorrenza, possono essere uniti al centro per creare il quinto letto; al di sotto di questi un vano armadio, cassetti e gavoncini di servizio (uno con i rubinetti dell’impianto gas) che fanno anche da comodi gradini. Il basculante centrale (a movimento elettrico) è di dimensioni piuttosto piccole (in larghezza, 205 x 105 cm) e, quindi, indicato più per due bambini che per due adulti. Una volta in posizione d’uso, limita l’utilizzo della dinette e della porta; inoltre, nella discesa (o nella salita), passa molto a ridosso della centralina lasciando spazio appena sufficiente per la mano che preme i pulsanti. 


See on camperlife.it
L’Assicuratore risponde: L’importanza delle garanzie


Camper Life Magazine's insight:
Quando si stipula un’assicurazione, il premio finale è importante, ma non deve andare a scapito delle garanzie. Ci spiega perché Eleonora Toninelli, della Toninelli srl, Agenzie di Assicurazione
 
«Rileggendo un articolo apparso su un vecchio numero  di CamperLife Viaggiare Facile, mi è venuto un dubbio: se subisco un furto in un posto custodito o non custodito la mia assicurazione copre il danno? E se sì mi risarcisce per l’intero? Come posso verificare la cosa?
Grazie per il vostro supporto” 
(Patrizio, e-mail)
leggi tutto su camperlife.it

See on camperlife.it
Normandia 5^ parte - il dipartimento dell’Orne


Camper Life Magazine's insight:
 
L’ ORNE è l’unico dipartimento della Normandia a non essere bagnato dal mare. In compenso ha un “mare” di verde: un paesaggio sconfinato di grandi foreste protette in parchi naturali, colline e vallate solcate da fiumi e torrenti. E’ il paese dei cavalli percheron, dei castelli, di affascinanti villaggi, di deliziose cittadine termali e del più famoso formaggio francese, il “Camembert”, nato proprio qui.

BAGNOLES-DE-L’ORNE è la stazione termale più importante della Francia occidentale. La cittadina, adagiata sul fiume Vée ed immersa nella foresta delle Andaines, ha uno stabilimento termale alimentato dalla Grande Source (grande sorgente) le cui acque sgorgano a 25,8° e sono leggermente radioattive, clorurate e sodiche. I bagni, in queste acque, sono benefici per la circolazione venosa, nei casi di fratture e postumi da traumi. Sulle acque del laghetto, alimentato dal fiume, si specchiano il Casinò e le splendide ville belle epoque, costruite a fine ‘800 con materiali locali, ed hanno colori che richiamano gli elementi naturali: blu acqua, giallo aria, verde foresta, rosso terra.

Nella Chiesa del Sacré-Coeur le vetrate rappresentano scene religiose in relazione con l’acqua. Gli ampi viali alberati, dove si affacciano qua e la, le belle ville, conferiscono al luogo una atmosfera veramente rilassante. 
Apprendiamo che, inoltrandosi nel bosco, non è raro incontrare qualche cervo o capriolo, oppure, vedere a tarda notte (come è successo a noi dal camper) mamma volpe con i cuccioli, che sbuca dai limiti della boscaglia, aggirandosi nelle strade alla ricerca di cibo.

Leggi tutto…. su Camperlife


See on camperlife.it